Per la casa

Una fragranza non è semplicemente un profumo, ma racchiude al suo interno un rimando alla memoria.

E’ un processo interiore e inconsapevole, che ha la capacità di scaturire ricordi ed emozioni. Questa filosofia ci fa spinto a scegliere alcune aziende di prestigio, marchi portatori di una bandiera che manifesta serietà e qualità nella scelta delle materie prime.

Logevy Firenze 1965 è una creazione del maestro profumiere Stefano Scintelli, che opera a Firenze da circa quarant’anni alla ricerca equilibrata tra antica artigianalità e innovazione, scegliendo accuratamente le migliori e più pregiate materie prime. Stefano ha creato profumazioni che ancora oggi sono il must delle più grandi aziende italiane. Tutto ciò lo ha spinto ad utilizzare questo “know how” per creare la sua azienda, che nel 2018, ha chiamato Logevy 1965. Il nome Logevy è composto da tre eleganti e storici fiori utilizzati come opere d’arte, ornamenti e fragranze.

“LO” come lonicera implexa, “GE”, genziana lutea, “VY”, come Vinca Minor L.

1965: la sua data di nascita

La professionalità e la sensibilità del Maestro profumiere sta nell’essere riuscito attraverso materie prime pregiate e rare, a rievocare i profumi delle antiche botteghe fiorentine, con un tocco d’innovazione… Gli Odori che trasmettono le botteghe artigiane sempre aperte, le officine dei profumi e gli speziali, veri artisti negli odori che evocano paradisi lontani. Questo connubio tra antichità e modernità, chiave vincente del XXI secolo, ha portato alla creazione di fragranze uniche, direttamente collegate alla città di Firenze, non solo nella scelta degli ingredienti ma anche attraverso la nomenclatura.

Quando si pensa alla profumeria in generale si fa riferimento alla Francia, pochi sanno che fu proprio un fiorentino a promuovere l’uso dei profumi alla Corte di Francia nel 1500.Renato Bianco, il profumiere personale di Caterina De’Medici, la seguì a Parigi quando Caterina andò in sposa a Enrico II, re di Francia, introducendo a corte la moda dei profumi. Forte del bagaglio di essenze della Toscana, Renato Bianco, denominato alla francese  Renè Le Florentin, conquista le dame e cavalieri di Francia, iniziando di fatto la storia della profumeria internazionale.

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio